News e promozioni

Sanremo 2017

 

A Sanremo 2017, i gioielli di Maria De Filippi sul palco dell’Ariston sono al centro del’attenzione (e della critica). Durante la prima serata del Festival, la conduttrice aveva sfoggiato delle collane abbastanza sobrie, in linea con il suo stile semplice e easy. Man mano, però, che i cambi d’abito si susseguivano, possiamo dire che la regina della TV italiana ci ha preso gusto con i gioielli, osando sempre di più e indossando dei bijoux che non sempre hanno riscosso l’entusiasmo del pubblico. Anzi, hanno scatenato dei veri e propri commenti al vetriolo! Per la prima serata la conduttrice ha scelto di sfoggiare due semplici preziosi dalla maglia sottile, con medagliette in oro bianco e giallo. Pare, si tratti di una collana scapolare. Per la seconda giornata della kermesse, tra i gioielli visti al Festival di Sanremo, di sicuro non è passata inosservata la maxi collana della presentatrice. Un gioiello importante che ha attirato l’attenzione di molti telespettatori e del web che, non ha risparmiato critiche. Si tratta di un prezioso in oro bianco, arricchito da smeraldi. Forse, i gioielli di Maria de Filippi della seconda serata, a guardare i commenti al vetriolo, sono stati i meno apprezzati dal pubblico. Per il terzo look, Maria de Filippi ha calcato il palco dell’Ariston, avvolta in un uno degli ultimi abiti di Riccardo Tisci per Givenchy, un vestito nero avvolgente, impreziosito da piccoli fiori multicolor su base nera e movimentato da qualche volants sul fondo. Ad impreziosire il suo outfit, da molti considerato non del tutto lusinghiero, i gioielli di Maria de Filippi della terza serata: una rivière in oro giallo e citrini del 1960 di provenienza americana, con maxi ciondolo rotondo. Una creazione firmata Pennisi Gioielli. “Un pezzo che - commenta Gabriele Pennisi – ci rappresenta molto e che rientra in pieno nello stile déco della nostra collezione”. Ma la scelta di stile non è stata apprezzata in modo unanime, a causa, forse, di un’eleganza che si è rivelata senza soluzione di continuità fra una serata e l’altra del Festival, passando dalle semplici medagliette in oro al collo, alle collane più sfarzose ed esuberanti.